X
Menu
X
Un pomeriggio d’estate a Firenze. Vent’anni del Premio Sciascia amateur d’estampes

PREMIO “LEONARDO SCIASCIA, AMATEUR D’ESTAMPES” IX ed
Firenze, 22 giugno, ore 18.
Galleria Il Bisonte
Via San Niccolò 24/rosso

Inaugura a Firenze, il 22 giugno alle ore 18, la mostra delle opere del Premio “Leonardo Sciascia, amateur d’estampes”. L’evento si svolgerà presso la storica galleria della Fondazione il Bisonte per lo Studio delle Arti Grafiche, in via San Niccolò 24 rosso.

Dopo la mostra al Museo della Carta e della Filigrana, a Fabriano, il Premio giunge a Firenze dove alla Fondazione il Bisonte, luogo-simbolo dell’incisione italiana e internazionale, le opere saranno esposte fino al 14 settembre.

Sono ventinove le incisioni che partecipano alla nona edizione (2018-2019) del Premio Sciascia, la Biennale di grafica d’arte nata per iniziativa degli Amici di Leonardo Sciascia. Una manifestazione importante che chiama in causa sempre più artisti e ricorda uno tra i migliori scrittori del Novecento e punto di riferimento per diverse generazioni.

Osservando alcune delle opere in concorso nelle precedenti edizioni si nota la massiccia partecipazione di incisori provenienti da tutto il mondo, in particolare dall’Asia e dall’Est europeo. Opere quindi di diverse culture che emozionano attraverso l’abilità tecnica.

Vincitore dell’edizione 2015-2016 è Keisei Kobayashi che, con la serie Sunrises again – Illusional planet, porta le possibilità della stampa su blocchi di legno a nuovi livelli. Xilografo giapponese e professore emerito presso la Tama Art University, svolge un’intensa attività espositiva dal 1978.Tra i riconoscimenti ottenuti, il Grand Prize della seconda Seoul International Miniature Print Biennale e il Bronze Prize della prima International Print Biennal di Beijiing.

È Stanislaw Kluska invece il vincitore della settima edizione (2012-2013) del Premio “Leonardo Sciascia amateur d’estampes”, con l’opera Peleton. Incisore , pittore, illustratore e poster designer polacco, tiene personali in diversi paesi europei e partecipa a collettive internazionali tra le quali, la Biennale di Lubiana, l’International Print Biennale di Cracovia e il Premio Internazionale per l’Incisione di Biella.

Apriranno l’evento fiorentino Simone Guaita, Presidente del Bisonte, Cristina Giachi, Vicesindaca e Assessora Educazione e Niccolò de Laurentiis, Segretario degli Amici di Sciascia. A seguire gli interventi di Rodolfo Ceccotti, Direttore didattico del Bisonte e di Enrico Gatta, già redattore delle sezione cultura de «La Nazione». Chiude l’incontro Francesco Izzo, promotore della manifestazione e curatore del catalogo.

Il Premio internazionale e biennale “Leonardo Sciascia, amateur d’estampes”, nato nel 1998, è stato istituito dagli Amici di Leonardo Sciascia e dalla Civica Raccolta di Stampe Achille Bertarelli per ricordare la passione del grande maestro per l’incisione d’arte, affermandosi come tra i più prestigiosi appuntamenti internazionali della grafica d’arte nel suo intimo rapporto con la letteratura.

ARTISTI INVITATI:
Norman Ackroyd, Regno Unito
Thiago Arruda, Brasile
Devorah Boxer, Francia
Catalina Chervin, Argentina
Hélène Damville, Francia
Mehdi Darvishi, Iran
Peter De Koninck, Belgio
Oleh Denysenko, Ucraina
Elisabetta Diamanti, Italia
Gérard Diaz, Francia
Stuart Duffin, Regno Unito
José Faria, Portogallo
Pablo Flaiszman, Francia
Pascale Hémery, Francia
Irving Herrera, Messico
Gabriel Kantor, Italia
Tiina Kivinen, Finlandia
Stefano Luciano, Italia
Vittorio Manno, Italia
Gino Renzo Merlina, Italia
Sayuri Nishimura, Giappone
Masaki Nose, Giappone
Sergio Saccomandi, Italia
Ari Sadik, Turchia
Marjan Seyedin, Francia
Aleksandr Steshenko, Russia
Toshinori Tanuma, Giappone
Kouki Tsuritani, Giappone
Art Werger, USA

 

Galleria della Fondazione Il Bisonte, via San Niccolò 24/rosso, Firenze.
orario: 9,00 – 13,00 e 15,00 – 19,00.
Sabato e domenica chiuso.
La mostra rimarrà aperta fino al 14 settembre 2018.
per informazioni
telefono: 055 2342585
email: gallery@ilbisonte.it