X
Menu
X
Kim and Bill Darling – incisioni

Gli artisti incisori Kim e Bill Darling frequentano il Bisonte ormai da molti anni, celebriamo questa lunga amicizia con una mostra che racconta il loro lavoro e raccoglie opere che sono testimonianze di un grande amore per le tecniche della calcografia e per la nostra città, che trova nelle loro stampe occasione di mostrarsi nei suoi aspetti più intimi.

Bill e Kim Darling sono possiedono la stamperia Gatto Nero Press a St. Johnsbury nel Vermont. Entrambi hanno insegnato arte visiva alla St. Johnsbury Academy, una scuola superiore indipendente, per oltre 20 anni, e durante quel periodo hanno portato gli studenti del loro gruppo di incisione, The Intaglio Society, a Il Bisonte ogni primavera per studiare incisione. Molti dei loro studenti hanno partecipato ai seminari più volte, e alcuni sono tornati a Il Bisonte per studiare da soli dopo la laurea alla St. Johnsbury Academy.

Molte delle stampe qui esposte sono state ispirate dalle esperienze a Firenze, con quelle lastre appartenenti agli studi de Il Bisonte. “Futurism Was” di Kim e “Along the Arno” sono stati ispirati da Il Bisonte e dal suo quartiere. Il “Caos” di Bill fu disegnato sulla lastre mentre osservava dal vivo l’antico ulivo che commemora il bombardamento degli Uffizi del 27 maggio 1993. “Bee” di Bill e “Baby”, “Turtle” e “Blowfish” di Kim sono stati disegnati sulle lastre al Museo di Storia Naturale di La Specola. “Cheese”, “Rockfish” e “California” di Bill sono stati creati alla Crown Point Press di San Francisco. Il resto delle stampe è stato creato presso Gatto Nero Press a St. Johnsbury, nel Vermont.

Calla Lily
Chaos

Bill Darling

Bill Darling è nato a White Plains, New York nel 1955. Ha studiato pittura e incisione presso la Art Students League di New York ed è stato destinatario di numerose borse di studio e premi tra cui due anni di studio consecutivo presso la Sherwood Foundation.

Tra le commissioni degne di nota vi sono un dipinto a olio di quattro piedi per sei dipinto in loco a Shirakawa, in Giappone, un sito Patrimonio dell’Umanità Unesco designato e una scultura in tiglio a grandezza naturale del Cristo crocifisso per l’altare maggiore, la Chiesa cattolica di St. Johns, St. Johnsbury, Vermont.

Bill insegna e lavora su diversi mezzi, ma la stampa calcografica è la sua passione. Lui e sua moglie, l’artista Kim Darling, sono comproprietari di Gatto Nero Press Studio and Gallery dove ospitano mostre, insegnano seminari e creano e pubblicano stampe calcografiche. Nel 1996 Bill e Kim hanno fondato The Intaglio Society presso la St. Johnsbury Academy e negli ultimi vent’anni hanno portato i loro studenti a Firenze, negli studi del Bisonte, per sviluppare ulteriormente le competenze e le esperienze artigiane di questi giovani incisori.

Along the river
Badlands

Kim Darling

Kim Darling è una artista visiva con attività di laboratorio e pratiche di insegnamento saldamente radicate nel disegno osservazionale. Ha lavorato su una varietà di mezzi, tra cui dipinti ad olio e affreschi e installazioni video di “Moving Drawing”.
Il suo attuale lavoro in studio è principalmente nella stampa di calcografie. Il suo modo preferito di lavorare è usare gli effetti accidentali di graffi casuali e l’erosione semi-controllata di lastre di rame per sbloccare temi e immaginazioni, che sviluppa poi attraverso il disegno. Lei e suo marito, co-espositore Bill Darling, sono proprietari di Gatto Nero Press e Studio a St. Johnsbury, nel Vermont, dove creano le loro stampe calcografiche e insegnano lezioni di disegno e incisione.

L’insegnamento è una parte importante della pratica artistica di Kim. Si impegna ad aiutare a mantenere la cognizione attraverso il disegno di una parte dei processi artistici contemporanei attraverso l’insegnamento del disegno osservazionale, della pittura a olio e della stampa. Attualmente insegna alla St. Johnsbury Academy di St. Johnsbury, nel Vermont.

Il background formativo di Kim include un BFA presso la Alfred University di Alfred, New York; studio esteso alla Art Students League di New York, di cui è membro a vita; e un MFA presso il Vermont College of Fine Arts di Montpelier, Vermont.