X
Menu
X
Grafica d’Arte Americana Contemporanea

Grafica d’Arte Americana Contemporanea
Galleria Il Bisonte
San Niccolò 24/rosso
Firenze, Italia

Mostra aperta al pubblico e gratuita: dal 9 al 23 Settembre, 2016
Inaugurazione: 9 Settembre dalle 18 alle 20
Introduzione con il curatore la sera dell’inaugurazione.
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, sabato su appuntamento, domenica chiuso.
Email:  gallery@ilbisonte.it
Tel. 055 2342585

Artisti in mostra:
Miguel Aragon, Staten Island, New York
Emily Arthur, Madison, Wisconsin
Janet Ballweg, Bowling Green, Ohio
Michael Barnes, Saint Charles, Illinois
Josh Dannin, Manchester, New Hampshire
Andrew DeCaen, Denton, Texas
Jeffrey Dell, San Marcos, Texas,
Amze Emmons, Philadelphia, Pennsylvania
Lari Gibbons, Denton, TX
Karla Hackenmiller, Athens, Ohio
Nicole Hand, Murray, Kentucky
Melissa Harshman, Athens, Georgia
John Hitchcock, Madison, Wisconsin
Michael Krueger, Lawrence, Kansas
Carrie Lingscheit, Chicago, Illinois
Beauvais Lyons, Knoxville, Tennessee
Kathryn Maxwell, Tempe, Arizona
Phyllis McGibbon, Wellesley, Massachusetts
Yoonmi Nam, Lawrence, Kansas
Ashley Nason, Eaton, Colorado
Kathryn Polk, Tucson, Arizona,
Andrew Raftery, Providence, Rhode Island
Jason Scuilla, Manhattan, Kansas
Hyeyoung Shin, Kansas City, Missouri
Tanja Softic, Richmond, Virginia
Jon Swindler, Athens, Georgia
Erik Waterkotte, Charlotte, North Carolina
Art Werger, Athens, Ohio
Koichi Yamamoto, Knoxville, Tennessee
Rina Yoon, Milwaukee, Wisconsin

Andrew DeCaen:  www.andrewdecaen.com

In mostra i lavori di artisti incisori (ma più propriamente artisti che utilizzano le più variegate tecniche della grafica d’arte) contemporanei dagli Stati Uniti d’America.
L’artista staunitense Andrew DeCaen ha curato questa mostra in preparazione del suo soggiorno come artista in residenza presso La Fondazione Il Bisonte.
Gli artisti, provenienti da molte e diverse regioni e stati degli USA, rappresentano lo stato della ricerca contemporanea, estetica e tecnica, nell’ambito della grafica d’arte. Si esprimono tramite un ampio ventaglio di linguaggi: figurazione, traiettorie surrealiste, image sampling, documentazione naturalistica, astrazione lirica; esplorando temi di cocente contemporaneità come la preoccupazione sull’ambiente, l’urbanizzazione selvaggia, il femminismo, la desensibilizzazione alla violenza e l’interruzione delle convenzioni fino ad oggi ritenute valide.
Questa mostra tenta di scandagliare la vitalità e la diversità della grafica d’arte contemporanea attraverso una varietà di processi e tecniche, incluse: stampa a rilievo xilografica, stampa a caratteri mobili, embossing, incisione con acido, incisione elettrolitica, acquatinta, bulino su metallo, foto incisione, litografia su pietra e su lastra, serigrafia, stampa digitale , ed altre complesse e raffinate tecniche.

Valo – Luce Finnica

Galleria Il Bisonte
Via San Niccolò  24r – Firenze
Mostra
Valo –Luce Finnica

4 – 12 giugno 2015

La mostra, realizzata dalla Fondazione Il Bisonte in collaborazione con l’Atelier finlandese Tjuda Pedagogi e il Museo Ferragamo, rientra nell’ARTIST RESIDENCY PROGRAM, varato nel 2012 dal Bisonte, in collaborazione e con il supporto della Robert F. Kennedy Foundation for Europe e Art Foundation Villa Lena, ed è patrocinata dall’Ambasciata di Finlandia in Italia, dal Consolato Onorario di Finlandia a Firenze e dal Comune di Firenze.
Questa mostra, inedita in Italia, presenta una selezione di incisioni realizzate dalle artiste finlandesi Aino Toivettula, Liisa Ilveskorpi, Petra Katriina Kallio e Sara Elina Ilveskorpi nei laboratori d’arte dell’Atelier Tjuda Pedagogi di Kimito, isola situata nella parte sud-occidentale della Finlandia, e nei laboratori d’incisione del Bisonte, nel corso della loro Residenza d’Artista a Firenze.
Il progetto espositivo “Valo – Luce Finnica” nasce dall’impegno del Bisonte nel promuovere e diffondere il gusto per la grafica d’arte e dalla volontà dell’Atelier Tjuda Pedagogi di interagire con laboratori d’incisione presenti in altri paesi europei, al fine di poter far lavorare i propri artisti assieme ad artisti che abbiano una diversa cultura rispetto a quella finlandese. Per questo motivo, “Valo – Luce Finnica” è entrato a far parte dell’ARTIST RESIDENCY PROGRAM, il progetto internazionale di Residenze d’Artista che la Fondazione Il Bisonte ha varato nel 2012 al quale già collaborano la Robert F. Kennedy Foundation for Europe e l’Art Foundation Villa Lena.
“Valo – Luce Finnica” vede fin da subito come alleati l’Ambasciata di Finlandia in Italia, il Consolato Onorario della Finlandia a Firenze e il Comune di Firenze che vedono in questo progetto la possibilità di favorire la nascita e lo sviluppo di iniziative e programmi di interscambio culturale tra la Finlandia e i principali città d’arte italiane, in primis Firenze,

Aino Toivettula, Liisa Ilveskorpi, Petra Katriina Kallio e Sara Elina Ilveskorpi sono venute a Firenze per conoscere dal vivo l’arte della nostra città, studiare e lavorare gomito a gomito con gli artisti e i maestri incisori che operano al Bisonte, e a Firenze hanno avuto l’opportunità di studiare la potenza della luce nell’arte, di comprendere come la luce mediterranea possa esaltare i colori del paesaggio, illuminare i volti, e tutto questo, per delle artiste provenienti dal crepuscolo nordico, è risultata essere un’esperienza unica, che ha permesso loro di cogliere nuovi e stimolanti spunti creativi. Attraverso il quotidiano lavoro nei laboratori d’arte del Bisonte, Aino, Liisa, Petra Katriina e Sara Elina hanno avuto modo di affinare le tecniche dell’incisione, della litografia come anche della tipografia, e al contempo ampliato lo spazio della loro ricerca artistica, potendo sempre contare sull’esempio e i consigli dei maestri d’arte incisoria del Bisonte – che appartengono alla ristretta schiera dei migliori artisti-insegnanti oggi operanti tra l’Europa e gli Stati Uniti – come anche sul continuo confronto con gli artisti-incisori e gli studenti-incisori, di ogni nazionalità, che ogni giorno frequentano Il Bisonte. La realizzazione delle opere di Aino, Liisa, Petra Katriina e Sara Elina durante la loro Residenza d’Artista nei laboratori del Bisonte sarà documentata anche da un reportage fotografico d’artista e costituiranno il principale nucleo di alcune mostre collettive che saranno allestite tra il 2015 e il 2016 in Finlandia, tra cui una nella città di Turku con cui Firenze è gemellata.